News

I vincitori del CICI Film Festival 2015 a San Potito Sannitico

La tappa, appena conclusa, del CICI Film Festival a San Potito Sannitico, sul tema della “trasformazione” ha visto la premiazione del cortometraggio “Luigi on the rocks” di Ashleigh Goh, la menzione speciale per “Fuori” di Claudia Calcara e l’aggiudicazione del voto della giuria popolare a  “Bimbox 2.0” di Raffaele Tamarindo.

Luigi on the rocks” di Ashleigh Goh 

Fuori” di Claudia Calcara

Bimbox 2.0” di Raffaele Tamarindo

Fate Festival 2015 – Programma

FateFestivalWEBgrandeIl Fate Festival 2015 è il festival dei giardini, del cinema e dell’arte pubblica.

Ogni giorno potrete visitare un giardino o partecipare ad uno degli eventi e dei laboratori in programma,potrete aiutare a realizzare o semplicemente venire a conoscere gli artisti che, insieme agli abitanti, daranno un nuovo volto a molti muri e angoli di San Potito Sannitico e i  filmaker che in 6 giorni realizzeranno un cortometraggio sul e nel paese.

 

PROGRAMMA:

– Nespoon (Polonia) dal 21/08 al 22/08 in Via Formose

–  Mademoiselle Maurice (Francia) dal 23/08 al 26/08 in Via Sala

– Boamistura (Spagna) dal 24/08 al 27/08 in Via Torello

– Bifido (Italia) dal 25/08 al 30/08 presso Parco del Matese

– Hyuro (Argentina) dal 25/08 al 29/08 in Via Pozzo

– Cactus&Maria(Italia) dal 27/08 al 30/08 presso Lavatoio Aulecine

Artisti in residenza presso il Centro d’Arte La Regenta:

– Mariana Palomino dal 25/08 al 29/08 presso Lavatoio Porta Agricola

– Chris Tadeo dal 25/08 al 29/08 presso sede della ProLoco

 

Laboratorio di arte partecipata con El MONO GONZALEZ dal 19 al 27 Agosto in Via Pozzo Centro.

L’espressione necessaria, laboratorio di Rural Design per interstizi e frammenti di paesaggio dal 22 al 30 Agosto presso Giardino Francomacaro (Chiesa Madre). 

Laboratorio di serigrafia dal 27 al 28 dalle 16:00 alle 19:00 presso il cortile della Pro Loco.

Workshop “Le mura invisibili”- drammaturgia del paesaggio con Paolo De Falco dal 27 al 30 Agosto presso il Giardino rosso di sera (di fronte alla sede del Parco Regionale del Matese).

 

PROGRAMMA NEI GIARDINI:

SABATO 22 AGOSTO

Aperitivo e “Arte partecipata senza frontiera” di Mono Gonzalez, ore 18:00 presso la sede della Pro Loco.

Presentazione dei videomaker partecipanti al CICI Film Festival, ore 21:30 presso il Cinema Aurora (piazza Roma).

DOMENICA 23 AGOSTO

Musiche da Giardino | Trio teleion-ensemble | colonne sonore di Morricone, Chaplin, ore 20:00 presso Giardino Villa Carolina

LUNEDI’ 24 AGOSTO

I Giardini dei sensi e della biodiversità quotidiana,  ore 18:00                      

Poesia e Musica in Giardino | Piergiuseppe Francione, ore 21:00

MARTEDI’ 25 AGOSTO

Racconti da giardino | Nicola Mastronardi presenta Viteliù, ore 18:00 presso Cortile Pietrosimone.

Musiche da giardino | Giacomo Antonucci, ore 20:00 presso Cortile Pietrosimone.

MERCOLEDI’ 26 AGOSTO

Racconti da Giardino | Storie del quartiere Fate | Antonio Maria Pascarella presenta “Nel candor d’infanzia”, ore 18:00 presso Crocevia del Borgo (Renato Santillo).

Les Jardins Temeraire, ore 20:00 presso Giardino Rosso di sera (di fronte alla sede del Parco Regionale del Matese).

GIOVEDI’ 27 AGOSTO

Favole da giardino |letture per bambini, ore 16:00 presso il Giardino Porta Agricola.

VENERDI’ 28 AGOSTO

Proiezioni  cortometraggi in concorso, ore 21:30 presso Piazza Roma

SABATO 29 AGOSTO

I Giardinieri erranti | viaggio interplanetario tra gli ecosistemi di San Potito, ore 8:00, partenza da Palazzo Filangieri per la valle del Londro.

Proiezioni e premiazione cortometraggi vincitori, ore 21:30 presso Piazza Roma.

DOMENICA 30 AGOSTO

Orticola: asta degli ortaggi e dei fiori di San Potito, ore 11:00, presso Piccolo giardino Francomacaro (di fronte Chiesa Madre).

 

Torna il Fate Festival

Torna il Fate FestivalL’arte en plein air, tra vicoli e vecchie facciate, coinvolgendo turisti e abitanti del luogo. Questo il perno centrale del “Fate Festival”, al via da sabato 22 a domenica 30 nel piccolo centro di San Potito Sannitico, in pieno Parco regionale del Matese.

La rassegna ospiterà artisti, writers e filmaker internazionali che lavoreranno a cielo aperto unendo la propria arte ed ispirazione a progetti di rigenerazione urbana. Sul posto, l’artista polacca NeSpoon, il cileno El Mono Gonzales (che proporrà anche workshop di pittura e serigrafia), Boamistura dalla Spagna, il casertano Bifido, Hyuro e Mariela Arjas dall’Argentina. Ancora, gli italiani Cactus&Maria.

Si potranno ammirare i loro lavori in corso di realizzazione e partecipare agli eventi in programma, come laboratori di arte partecipata e rural design, eventi musicali e visite guidate ai numerosi, e spesso non accessibili, giardini del paese. Novità di quest’anno, la quinta edizione del “Cici Festival”, rassegna che prevede la realizzazione di cortometraggi, organizzata dall’omonima associazione nata nel 2009, nell’ambito del laboratorio creativo “Progetto terremoto”, fondato da Oliviero Toscani. Da venerdì 22 a sabato 29, dieci giovani registi (tutti under 35) dovranno girare un cortometraggio della durata massima di dieci minuti, direttamente sul posto. Il tema sarà comunicato ai partecipanti solo all’ultimo momento. I registi (otto italiani, un iraniano e un singaporiano) saranno presentati sabato 22 alle 21.30 nella sala del’ex cinema Aurora. Sarà dedicata alle musiche da cinema la serata di domenica 23 agosto, con il concerto delle 18.30 nel cortile Pietrosimone. I cortometraggi realizzati verranno proiettati venerdì 28 agosto alle 21.30 in piazza Roma e la premiazione si svolgerà l’indomani, stessa ora, stesso luogo.

A decretare il “Miglior film” e il “Miglior attore” sarà la giuria composta dal fotografo e video maker Salvatore Bongiorno, tra i fondatori di Cici Film Festival, dall’attore Paolo De Falco, da Maurizio Gemma, direttore della Film Commission Campania, dal regista Renato Giugliano e dall’artista  Alejandro Mono Gonzalez. Anche il pubblico sarà chiamato a decretare il proprio voto. La rassegna si sposterà poi in Sicilia fino al 5 settembre, a Castellammare del Golfo (Trapani), per una seconda tappa. L’evento è organizzato in collaborazione con importanti centri di cultura internazionale come il Centro d’arte “La Regenta” dell’isola di Gran Canaria, il Centro Culturale di Copenaghen e il Museo a Cielo Aperto “San Miguel” di Santiago del Cile.

Leggi l’articolo completo su Repubblica.it

Fate festival su DESIGNPLAYGROUND.IT

bosollettiA San Potito Sannitico, nel Parco Regionale del Matese, dal 2004 si svolge il Fate Festival, evento dedicato alla riscoperta dei giardini e alla sperimentazione nel cinema e nell’arte pubblica.
Anche quest’anno dopo una piccola anteprima nel mese di maggio che ha visto all’opera diversi artisti come Francisco Bosoletti, Tono Cruz, Malakkai e Chikita, dal 22 al 30 agosto tra le strade e gli angoli si potranno ammirare all’opera Nespoon, El Mono Gonzalez, Boamistura, Bifido, Hyuro , Mariela Arjas, Cactus&Maria, Mariana Palomino e Chris Tadeo artisti in residenza, nel Centro D’Arte La Regenta, delle isole Canarie.

Durante il festival il visitatore potrà inoltre esplorare le strade e le case in pietra del paese tra le quali troverà ad attenderlo antichi giardini, in alcuni casi abbandonati, in altri invece sopravvissuti e curati da mani esperte, dove potrà ammirare il costruirsi di produzioni artistiche, esserne parte attiva e conoscere i cinque film-maker che durante il festival saranno a San Potito Sannitico per realizzare il proprio cortometraggio.

Leggi l’articolo completo su Design Playground

Il Medium è il messaggio

MappaArte

Il percorso dell’Arte Pubblica di San Potito, alcune delle opere gia ci sono, altre si realizzeranno durante il Fate Festival, in programma dal 22 al 30 agosto 2015.
Gli artisti che incontrerete all’opera, tra le strade e gli angoli di San Potito sono:
NESPOON dalla Polonia, El MONO GONZALEZ dal Cile, BOAMISTURA dalla Spagna,BIFIDO dall’Italia, HYURO e MARIELA ARJAS dall’Argentina, MARIANA PALOMINO e CHRIS TADEO dalle Isole Canarie, CACTUS&MARIA dall’Italia.

Torna l’appuntamento con il cinema indipendente giunto alla quinta edizione: doppia location, doppie emozioni. In montagna e al mare.

Leggi l’articolo su Marie Claire

«No, io quest’anno non sarò a Venezia, vado al CICI», questa la nuova risposta d’obbligo per i giovani registi o gli appassionati di cinema indipendente.  Arrivato alla quinta edizione, CICI Film Festival quest’anno offre una doppia possibilità: in montagna dal 22 al 29 agosto 2015 a San Potito Sannitico (Caserta) e al mare dal 29 agosto al 5 settembre 2015 a Castellammare del Golfo (Trapani), sede storica della rassegna che ha trasformato il borgo siciliano in un centro di sperimentazione cinematografica. La formula del CICI, infatti, prevede che una selezione di registi, scelti tramite open call, realizzino un cortometraggio in una settimana di tempo, su un tema scoperto solo all’arrivo in Campania, nel Parco Regionale del Matese, e in Sicilia, tra le spiagge di sabbia finissima e il castello arabo-normanno.

Mentre i film-maker sono al lavoro, per tutta la settimana in entrambe le sedi un fitto programma di appuntamenti collaterali animerà il paese: dibattiti, concerti e proiezioni sotto le stelle, nell’attesa di scoprire il cortometraggio vincitore. Se il vostro sogno è quello di apparire sul grande schermo o di sfilare su un red carpet, allora tutti a San Potito Sannitico e a Castellammare del Golfo, visto che attori, comparse e maestranze sono scelti tra i cittadini o tra chi in paese è solo di passaggio.

How to: CICI 2015, dal 22 al 29 agosto a San Potito Sannitico (Caserta) e dal 29 agosto al 5 settembre a Castellammare del Golfo (Trapani).