#SENZADITENONELASTESSACOSA: PROGETTO DI STUDIO DI 90 STUDENTI DELL’ACCADEMIA  DI BELLE ARTI DI NAPOLI

UN SUCCESSO PER SAN POTITO SANNITICO: PROTAGONISTA LA CITTADINANZA

 

 #Senzaditenonèlastessacosa è un progetto artistico realizzato dagli studenti del corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, per la prima volta a San Potito Sannitico. Si tratta della creazione di un’opera d’arte di tipo relazionale che si inserisce all’intero di un più ampio progetto chiamato Festival del Bacio.

Il progetto ha previsto la permanenza degli studenti nel territorio per un periodo di 7 giorni, un primo esperimento di residenza artistica da parte di allievi di un intero corso di laurea. Durante la settimana, la comunità è stata raccontata attraverso l’arte della fotografia. Le foto raccolte sono state affisse ad un muro del paese così da costituire un collage di “momenti di vita” del territorio.

Il risultato è stato un muro sociale con protagonisti assoluti gli autoctoni. Pennelli, colori e tante foto per animare il muro di energia positiva e dare il via ad una vera e propria installazione!

Il momento topico dell’evento è stata la foto con tutti i sanpotitesi: un modo attivo e coinvolgente di raccontare la nostra comunità e partecipare a questo grande momento collettivo. 2000 persone al centro dell’obiettivo, tutti presenti in un unico luogo dove ognuno è parte di un insieme!
Ecco perché #senzaditenonèlastessacosa! E’ il messaggio di identità che si desidera comunicare e che favorisce l’integrazione e la coesione della comunità intera!

Questo è un modo innovativo di ripensare al rapporto cittadinanza territorio attraverso l’ausilio dell’arte!

 

* L’evento è stato organizzato dagli studenti del corso in Nuove Tecnologie dell’Arte. Si tratta dei futuri operatori artistici che agiscono nell’ambito delle nuove tecnologie mediali, comprendendo tecniche e linguaggi nuovi contemporanei. L’obiettivo è sviluppare processi relazionali e connettivi nell’ambito delle arti digitali interattive e della comunicazione multimediale. Gli studenti promotori di tale progetto hanno alloggiato presso il Centro Polifunzionale per lo Sviluppo del Territorio.